giovedì 3 luglio 2014

FRITTATA DI PATATE DOLCI --ricetta Afro-Fusion

E' ora di cena, sono a casa da sola e non so cosa fare da mangiare...
Apro il frigo e vedo due uova in prossimità della data di scadenza... Chiudo il frigo e vedo una Patata dolce, che ho preso dal mio negozio etnico di fiducia due settimane fa... Ed è lì in una angoletto che mi guarda..
Allora mi metto a guardarla anch'io, dopo circa 5 minuti di contemplazione sul perché non l'avessi ancora cucinata mi ricordo delle due uova in frigo e mi torna in mente il profumo delle frittate che mia mamma ci faceva ogni domenica mattina a colazione come si usa dalle mie parti...E allora decido di lanciarmi  in una frittata in stile esotico che ha come protagonista questa povera patata dolce che ho trascurato per due settimane!
Questo tubero dal colore viola e dalla polpa bianca con un sapore dolce è
molto simile alla patata comune ma con un tempo di cottura molto più lungo essendo molto più dura e spessa.


INGREDIENTI 
Due uova
Una patata dolce
Due pomodorini
Uno scalogno
tre cucchiai di pangrattato
Radicchio
Piselli 
Olio Extravergine D'oliva
1 Dado Maggi al pollo
pepe




Tempo di cottura 25 minuti circa
Per prima cosa tagliare a cubetti piccolissimi la patata dolce 
(giusto #quantobasta per completare le due uova) 
poi portarli a bollire in una pentola con acqua per 15 minuti circa.
Mentre le patate cuociono sbattere le due uova aggiungendo dello scalogno tagliato finemente.
Aggiungere tre cucchiai di pangrattato ed il Dado Maggi al pollo che darà alla frittata un sapore unico e speziato.
Quando le patate saranno cotte scolatele per 2 minuti ed aggiungetele alle uova...
(Io ho voluto aggiungere anche un pò di piselli che avevo già fatto bollire in precedenza per rendere la frittata più corposa)
Scaldare l'olio in padella quanto basta, aggiungere il composto per la frittata e dopo 5 minuti aggiungere in superficie del radicchio tagliato mediamente.
cuocere, cuocere, cuocere per 5 minuti e servirlo con un pizzico di pepe.

SI SCIOGLIE IN BOCCA !!!